La normalità è pornografica

Oksana - Fotolia.com

 

L'erotismo è conoscenza

Nessuno naturalmente nega il valore della bellezza (ci mancherebbe!), ma il prototipo o lo stereotipo della bellezza (così come lo dettano le mode) è praticamente irraggiungibile (lo testimoniano gli interventi di ritocco fotografico o corporeo anche sull'immagine delle "dive",

Ciascuna donna (e uomo) ha un suo valore unico da conoscere, esprimere e complementare con quello di qualcun altro/a.

Se la ricerca del partner ideale rimane un mito (mito dell'androgino), non così la ricerca di se stessi che può e deve essere compiuta da ciascuno/a.

Questo naturalmente apre la strada a discipline come psicologia, sociologia, per la riflessione sulla pratica, e a letteratura, cinema, arte, fotografia ecc. per la riflessione sull'immaginazione (che è diversa dall'immagine di moda).

Insomma l'erotismo ci porta, come Alice, dietro lo specchio, alla scoperta di un nuovo mondo: il nostro.